Ricerca alloggio

RICERCA RAPIDA


Richiesta preventivi / info

Desidero ricevere informazioni
per un eventuale soggiorno in


Arrivo
Partenza
N° adulti 
N° bambini
Email
Nominativo
Altro / note / età bambini
Ricopiare il codice scritto sotto
Codice di verifica: 6206
I dati saranno inoltrati alle strutture che risponderanno alle vostre richieste
CONSENSO
NECESSARIO PER POTER
EVADERE LA RICHIESTA

al trattamento dei miei dati

Sondaggio

Hai già fatto una vacanza in Val di Fassa?




Pensi di trascorrerre un soggiorno in Val di Fassa?





Invia opinione  Vedi risultati

Escursioni in Val di Fassa

VAL DE SEN NICOLO" (Valle San Nicolò) - Jonta - Pas Pasché -Rifugio Contrin - DELBA (Alba)


Risalita la Val de Sèn Nicolò fino alle cascatelle formate dalle sorgenti del torrente omonimo a m 2.011 (ore 2.30), ristoro nei pressi, si va ancora brevemente verso monte per poi piegare a destra alla tabella del sentiero n. 609 per il Pas Pasché. Si risale il ripido costone boscato che abbraccia la conca di Jonta, sede di un lago glaciale scomparso da tempo. Si lasciano a destra alcune baite utilizzate per l’alpeggio estivo, tagliando quindi verso sinistra sul pendio detritico colonizzato da fitti cespugli di rododendri. Ci si inoltra in una stretta gola uscendo nel vallone dell’Ombert in un ambiente naturale che testimonia la paziente opera del ghiacciaio che fino a 10.000 anni or sono ricopriva tutta l’area dolomitica. Ci si alza in quota spostandosi quindi verso sinistra, si percorrono le basse pendici del Col Ombert la cui frastagliata cresta di rocce rossastre ci accompagna fino al Pas Pasché (m 2.502) (ore 1.00; 3.30). Si scende ad una modesta pozza d’acqua per attraversare quindi con andamento sinuoso le arrotondate asperità del Lasté de Contrin. Poco oltre il ruf de Cirele ci si immette sul sentiero n. 607 che prosegue per il Pas de le Cirele (Passo Cirelle), ci si cala nella Buja de Contrin ad attraversare due piccoli corsi d’acqua e raggiungere in pochi minuti la malga ed il vicino rifugio Contrin su un dosso panoramico (ore 1.00; 4.30). Con due comodi tornanti si scende nella Val de Contrin che si percorre sul piano sino alla Baita Locia Contrin (ore 0.30; 5.00). Una nutrita serie di stretti e ripidi tornanti portano a superare lo scosceso gradone roccioso (a metà percorso deviazione a destra verso una bella cascata) conducendo rapidamente a valle presso la stazione della funivia Ciampac (ore 0.30; 5.30).

print
rating

Manifestazioni